Da Vedere:

Museo San Pellegrino in Alpe

E’ una delle più importanti raccolte di oggetti di cultura materiale del Centro Italia, creata con una lunga e costante opera da Don Luigi Pellegrini allo scopo di testimoniare aspetti ormai quasi completamente scomparsi della civiltà rurale della Valle del Serchio e dell'Appennino tosco-emiliano.



Nel 1987 è stato generosamente donato all'Amministrazione Provinciale di Lucca, che ne cura la gestione promuovendone inoltre la valorizzazione e l'attività scientifica. L’area di provenienza degli oggetti comprende in particolare i versanti appenninici, quello garfagnino e modenese-reggiano: ciò rende possibile effettuare interessanti confronti tra processi lavorativi e consuetudini di vita delle due aree che - sebbene confinanti e storicamente legate da oltre 400 anni di dominazione estense - hanno mantenuto caratteri sociali, economici e linguistici ben distinti. Il materiale esposto, espressione del mondo agricolo-pastorale ed artigiano, copre un arco di tempo che va dall'inizio del XIX secolo ad oggi; non dobbiamo però dimenticare che utensili come quelli esposti sono stati di uso comune per secoli.Tali testimonianze di vita e di lavoro del passato, opportunamente restaurate, sono state collocate nelle sale del millenario ospedale. Il percorso espositivo è articolato in 14 sale in cui sono illustrati aspetti del lavoro contadino e pastorale. Sono ricostruiti ambienti della casa rurale oltre che ambiti di lavoro propri delle attività domestiche ed artigiane.



Le Attività:
La provincia di Lucca gestisce il Museo di San Pellegrino in Alpe, una delle più importanti raccolte di cultura materiale dell'Italia centrale.





PRIMAVERA-ESTATE

1 aprile - 15 giugno
giorni feriali: 9.00 – 13.00
domeniche e festivi:10.00 – 13.00 / 14.00 – 16.30

16 giugno - 30 settembre
giorni feriali, domeniche e festivi 10.00 13.00 / 14.00 – 16.30

AUTUNNO-INVERNO

1 ottobre - 31 ottobre
giorni feriali: 9,00 – 13.00
domeniche e festivi 10,00 - 13,00 / 14,00 - 16,30

1 novembre - 31 marzo
sabato 9,00 - 13,00
domeniche e festivi 10,00 - 13,00 / 14,00 - 16,30

 

Durante il periodo autunnale e invernale possono essere effettuate altre aperture, su prenotazione, per gruppi di almeno 10 persone.

In caso di particolari condizioni meteorologiche e/o di viabilità compromessa, non potrà essere assicurata l’apertura e l’osservanza degli orari previsti.

Il giorno di chiusura settimanale durante tutti i periodi dell’anno è il lunedì, ad esclusione dei lunedì festivi e quelli dei mesi estivi di luglio e agosto in cui il museo rimane aperto.

Il museo è chiuso il 25 dicembre.

L'ingresso al museo è consentito fino a 30 minuti prima dell'orario di chiusura.

La prenotazione della visita può essere effettuata telefonicamente presso il museo (tel. 0583.649072) o per posta elettronica scrivendo a: museosanpellegrino@provincia.lucca.it 

Nel periodo invernale la Direzione non assicura l’osservanza degli orari previsti, in caso di particolari condizioni meteorologiche e/o di viabilità compromessa. È consentito l’ingresso fino a trenta minuti prima dell’orario di chiusura.


La visita al museo è a pagamento: BIGLIETTO INTERO: Euro 2.50. BIGLIETTO RIDOTTO: Euro 1.50
(Il biglietto è strettamente personale: si possono lasciare le sale del museo per poi farvi rientro, solo dopo aver avvertito il custode)

L’ingresso ridotto è consentito a: gruppi o comitive di 20 persone (previa prenotazione una settimana prima della visita e nel contingente stabilito). cittadini UE che abbiano compiuto il 65° anno di età scolaresche con accompagnatori giovani tra il 6° ed il 12° anno di età se accompagnati

L’ingresso gratuito è consentito a: disabili bambini che non abbiano compiuto il 6° anno di età se accompagnati. insegnanti che elaborino programmi didattici sul museo (previa autorizzazione scritta della direzione) guide turistiche, interpreti, giornalisti (nell'esercizio della propria attività, mediante esibizione di valida licenza) studenti universitari e delle Accademie per studi e ricerche pertinenti (previa attestazione scritta del docente)

Sono inoltre a ingresso gratuito: tutte le iniziative promozionali e didattiche organizzate dal Museo, o in collaborazione con esso le iniziative promozionali sostenute da Enti, Associazioni pubbliche e private, patrocinate dalla Provincia e organizzate con il Museo.

Indirizzo web museo: www.centrotradizionipopolari.it






L’ingresso gratuito è consentito a: disabili bambini che non abbiano compiuto il 6° anno di età se accompagnati. insegnanti che elaborino programmi didattici sul museo (previa autorizzazione scritta della direzione) guide turistiche, interpreti, giornalisti (nell'esercizio della propria attività, mediante esibizione di valida licenza) studenti universitari e delle Accademie per studi e ricerche pertinenti (previa attestazione scritta del docente)

Nel periodo invernale la Direzione non assicura l’osservanza degli orari previsti, in caso di particolari condizioni meteorologiche e/o di viabilità compromessa. È consentito l’ingresso fino a trenta minuti prima dell’orario di chiusura.

Sono inoltre a ingresso gratuito: tutte le iniziative promozionali e didattiche organizzate dal Museo, o in collaborazione con esso le iniziative promozionali sostenute da Enti, Associazioni pubbliche e private, patrocinate dalla Provincia e organizzate con il Museo.

Indirizzo web museo: www.centrotradizionipopolari.it

 

 

 

© Immagini e testi protetti da copyright.
Ne è proibito l'uso senza l'autorizzazione dei legittimi proprietari.

Mappa