Vuoi rimanere aggiornato
con i nostri eventi?
Puoi farlo gratuitamente!
Basta inserire la tua mail:



Tutti gli eventi


Festival Villa Oliva: tre giorni di musica sulle colline lucchesi 20-07-2012 / 03-08-2012



Festival Villa Oliva: tre giorni di musica sulle colline lucchesi

Al via il Festival di Villa Oliva a San Pancrazio: un cartellone con tre concerti in programma per venerdì 20, giovedì 26 luglio e venerdì 3 agosto, tutti alle ore 18, a cura dell’Accademia Italiana di Canto del maestro Herbert Handt, in collaborazione con l’Associazione Musicale Lucchese.

Nel suggestivo scenario del parco della dimora cinquecentesca opera dell’architetto Matteo Civitali, verrà presentato un programma d’eccezione con brani che vanno da Mozart a Boccherini passando per Puccini ed i suoi illustri antenati. Un confronto ideale tra i compositori lucchesi ed il mondo all’esterno dell’arborato cerchio in un excursus musicale lungo oltre cento anni. Sul palco, l’Orchestra dell’Accademia Italiana di Canto diretta dalla bacchetta del M° Giampaolo Mazzoli.

«Da più di quarant’anni – afferma il maestro Herbert Handt, ideatore e curatore del Festival di Villa Oliva - l’Accademia Italiana di Canto e l’Associazione Musicale Lucchese hanno la fortuna di essere ospitati in questa magnifica villa e nel suo splendido parco. Per l’estate del 2012 abbiamo pensato di dare una cadenza settimanale ai nostri spettacoli e, allo stesso tempo, dare loro un tema che potesse incuriosire il pubblico, confrontando pagine di Mozart con quelle di Giacomo Puccini e dei suoi avi musicisti».

Si inizia venerdì 20 luglio con il settecento di Luigi Boccherini e Wolfgang Amadeus Mozart: in programma la Sinfonia in re maggiore op. 1 ed il Concerto per violoncello ed orchestra in si bemolle maggiore, forse il più eseguito dei lavori strumentali del compositore lucchese. Per quanto riguarda il genio austriaco invece, verranno eseguiti il Rondò in do maggiore K. 373, brano maturo per violino e orchestra, ed il Concerto in re maggiore per flauto e orchestra K. 314. Solisti: Franco Maggio Ormezowski al violoncello, Alberto Bologni al violino e Giulia Matteucci al flauto.

Il pianoforte di Simone Soldati ed il violino di Alberto Bologni, saranno invece i protagonisti del secondo concerto in programma per giovedì 26 luglio. La serata inizierà con una breve Sinfonia (Allegro) di Antonio Puccini (bisnonno di Giacomo) che introduce la cantata elettorale “Marco Manlio Capitolino”, continuerà poi con Domenico Puccini con brani tratti dal suoConcerto in si bemolle maggiore per pianoforte e orchestra, per finire con due pagine di Mozart, l’Adagio in mi maggiore per violino e archi, K. 261 ed il Concerto in re maggiore per pianoforte e orchestra, K. 413.

La rassegna si concluderà venerdì 3 agosto con il confronto tra il settecentesco Giacomo Puccini senior, capostipite della dinastia, e il Giacomo Puccini autore acclamato in tutto il mondo: del primo verranno eseguite la Sinfoniae tre Arie dalla Cantata Elettorale L’Arminio, mentre per la parte dedicata al secondo Giacomo, sono in programma brani scelti da “Tosca” e “La Bohème”. Le trascrizioni strumentali sono state preparate dalla compositrice lucchese Silvia Marchetti. Solisti il sopranoMaria Chiara Pizzoli, il tenoreDomenico Menini ed il bassoFrancesco Facini.

I Concerti dell’Accademia Italiana di Canto sono resi possibili grazie alla collaborazione della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, Città di Lucca e Fondazione Banca del Monte di Lucca.

Il costo dei biglietti è di 25 euro per l’intero, 15 euro per il ridotto (Soci associazioni culturali, persone di età inferiore a 12 anni e superiore a 70).

Informazioni e prenotazioni presso: segreteria dell’Associazione Musicale Lucchese tel. 0583 469960, info@associazionemusicalelucchese.it.

mappa