Vuoi rimanere aggiornato
con i nostri eventi?
Puoi farlo gratuitamente!
Basta inserire la tua mail:



Tutti gli eventi


Discorsi alla Nazione studio per uno spettacolo presidenziale Teatro dei Differenti di Barga 02-12-2012



Al via la prevendita dei biglietti per uno degli appuntamenti più attesi della stagione di prosa del Teatro dei Differenti di Barga. Arriva Ascanio Celestini con il nuovo spettacolo “Discorsi alla Nazione studio per uno spettacolo presidenziale” in scena domenica 2 dicembre (ore 21,15). Lo spettacolo fa parte del cartellone unico della Rete dei Teatri della valle del Serchio.

Celestini è attore, autore teatrale e cantautore, scrittore e anche regista di cinema, ma soprattutto narratore o, ancora meglio, affabulatore. Ultima sua partecipazione, solo per citarne una, a The show must go off di Serena Dandini in onda su La7. Vincitore di numerosi premi e riconoscimenti, Ascanio Celestini da anni occupa un posto a parte nel panorama teatrale italiano perché supera la soglia del monologo come gesto e attitudine drammatica (una scuola che in Italia ha generato eccellenti interpreti, veri numeri uno da Marco Paolini a Laura Curino, da Moni Ovadia a Mario Perrotta) per farsi esso stesso riflesso mitico della parola e condizione permanente dello stare in scena. Al palmares di teatrante civile e militante, Celestini aggiunge un nuovo tassello, esplosivo e riflessivo nella ricerca sui guasti e i malanni della società contemporanea, avvilita dal conformismo e guastata da un potere sempre più aberrante e dispotico. Una società che si trincera dietro la petulante democrazia per inanellare un sopruso dopo l’altro. I discorsi alla nazione di Celestini nascono da questa dissonanza. Basta dirsi democratici per farsi assolvere dalla storia? Il tiranno se ne sta chiuso nel palazzo. Non ha nessun bisogno di parlare alla massa. Ma ogni tanto deve mostrarsi. Deve farsi acclamare soprattutto nei momenti di crisi quando rischia di essere spodestato.
Celestini racconta “Ho immaginato alcuni aspiranti tiranni che provocano ad affascinare il popolo per strappargli il consenso e la legittimazione. Appaiono al balcone e parlano senza nascondere nulla. Parlano come parlerebbero i nostri tiranni democratici se non avessero bisogno di nascondere il dispotismo sotto il costume di scena dello stato democratico”.

Info e prevendita biglietti (da 10 a 20 euro):
Ufficio Cultura di Barga, telefono 0583724791, cultura@comunedibarga.it dal lunedì al sabato dalle ore 9 alle ore 13.
Il Teatro dei Differenti di Barga è su Facebook e su Twitter

mappa