Vuoi rimanere aggiornato
con i nostri eventi?
Puoi farlo gratuitamente!
Basta inserire la tua mail:



Tutti gli eventi


Il Leone e i suoi simboli: Mostra internazionale di scultura alla Lemon's Guesthouse di Valdicastello 05-06-2013 / 30-06-2013



Il Leone e i suoi simboli: Mostra internazionale di scultura

E' iniziata mercoledì 5 giugno alla Lemon's Guesthouse di Valdicastello, la mostra internazionale di scultura “Il leone e i suoi simboli”, curata da Erica Cavalli e Ludovico Gierut.

Sono coinvolti nel progetto 14 artisti di varie nazionalità che vivono o lavorano stabilmente in Versilia.

Ricorre il 500° anniversario del lodo di papa Leone X ed è il Marzocco, l'animale-totem del potere popolare nella repubblica di Firenze, a padroneggiare la mostra.

Attraverso il Leone si ripercorrono diversi tratti storici della Versilia Fiorentina, tramite i materiali più disparati, come marmo, bronzo, ferro, terracotta e resina, gli scultori mostrano i più personali e disparati punti di vista, offrendo diverse linee interpretative.

I 14 artisti che esporranno le proprie opere sono: Alberto Bongini, Giancarlo Cannas, Erica Cavalli, Massimo Facheris, Majd Patou Fathallah, Paolo Grigò, Renzo Maggi, Giorgio Mariani, Vaja Mikaberidze (in arte Prasto), Mara Moschini, Szymon Oltarzewski, Alfredo Sasso, Marcello Scarselli, Gabriele Vicari.

La mostra è a carattere itinerante: stanzierà a Valdicastello fino al 30 giugno, quindi sarà trasferita a Querceta, presso la Casa della Salute della Croce Bianca, tra il 3 e il 18 luglio, poi al Palazzo della Cultura di Cardoso (20 luglio – 18 agosto) e terminerà a Forte dei Marmi nella Villa Bertelli.

Le immagini delle opere esposte, la biografia degli autori e la documentazione dell’evento saranno raccolti in un DVD che verrà distribuito con finalità benefiche.
Notizie storiche

Questa moderna Versilia è la naturale espansione turistica ed amministrativa di un territorio più ristretto – quello della cosiddetta “Versilia Storica” o “Versilia Medicea” ­– costituito dalle sole comunità di Pietrasanta, Forte dei Marmi, Seravezza e Stazzema (171 km2 di superficie per quasi 50 mila abitanti): un piccolo territorio omogeneo per storia, cultura e tradizioni che rivela caratteri propri ed originali nei confronti sia delle altre località versiliesi sia delle restanti parti della provincia di Lucca.

L’atto che il 29 settembre 1513 sancì il distacco della “Versilia Storica” da Lucca – definendone in tal modo l’unità e la specificità territoriale – fu un Lodo arbitrale di Papa Leone X, figlio di Lorenzo il Magnifico. Chiamato a dirimere la controversia territoriale riguardante Pietrasanta e le sue terre dopo anni di dispute tra Lucca, Genova e Firenze, il Pontefice si pronunciò a favore di quest’ultima. Fu un passaggio cruciale nella storia della Versilia, che condizionò profondamente l’evoluzione storica, sociale e culturale del territorio contribuendo in maniera decisiva alla creazione e al rafforzamento dei tratti specifici ed originali delle popolazioni.

Ente organizzatore/Struttura ospitante

Comitato Promotore per le Celebrazioni del 500° Anniversario del Lodo di Papa Leone X
icona inizio pagina
Credits

a cura di Erica Cavalli e Ludovico Gierut.
icona inizio pagina
Contatti

Comitato Promotore per le Celebrazioni del 500° Anniversario del Lodo di Papa Leone X
Stefano Roni, ufficio stampa.

tel: +39 335 7720573
fax: +39 0584 769359
email: ronis@tiscali.it

mappa