Vuoi rimanere aggiornato
con i nostri eventi?
Puoi farlo gratuitamente!
Basta inserire la tua mail:



Tutti gli eventi


Concerto conclusivo Open Gold 2015 Boccherini Luca Celoni (violino), Paolo Ognissanti (violoncello), Leonardo Bartelloni (pianoforte) 30-09-2015



Concerto conclusivo
Luca Celoni (violino), Paolo Ognissanti (violoncello), Leonardo Bartelloni (pianoforte)
30 settembre – ore 21 – Auditorium Istituto Musicale L.Boccherini Piazza del Suffragio


Open Gold 2015 si chiude domani sera (30 settembre) con un grande concerto sulle musiche di Ludwig van Beethoven. I maestri Luca Celoni (violino), Paolo Ognissanti (violoncello) e Leonardo Bartelloni (pianoforte) avranno il compito di chiudere un calendario ricco di grandi appuntamenti, fra concerti, masterclass e laboratori di formazione.
Una serie di appuntamenti che ha permesso alla città di Lucca ed ai turisti presenti in città di poter vedere gratuitamente le performances di grandi artisti nazionali ed internazionali che si sono alternati sul palcoscenico dell’Auditorium dell’Istituto lungo tutto il mese di settembre.
I solisti OLB presenteranno un programma di musiche tutto incentrato sulla produzione di Beethoven: Sonata per violino e pianoforte n°5 op. 24 in fa magg. “La Primavera”, Allegro - Adagio molto espressivo - Scherzo, allegro molto - Rondò, allegro ma non troppo; Sonata per pianoforte e violoncello in la magg. op. 69 Allegro non tanto - Scherzo, allegro molto - Adagio cantabile - Allegro vivace; Trio per violino violoncello e pianoforte n°3 op.1 in do min, Allegro con brio - Andante cantabile con variazioni - Minuetto, quasi allegro - Finale, prestissimo.

Dal 1985 docente della cattedra di violino all’Istituto Musicale L. Boccherini di Lucca, Luca Celoni ha seguito i corsi di perfezionamento alla scuola di musica di Fiesole con i Maestri G. Principe, C. Chiarappa, A. Baldovino, F. Petracchi e quelli di Pescaglia con il Maestro P. Vernikov. Vincitore del concorso “Città di Stresa” nella categoria “duo per archi” e secondo classificato nella categoria “archi e pianoforte” nell’anno 1985. Ha vinto inoltre il concorso per violino di fila nell’ “ORT” e quello per spalla dei secondi violini nell'orchestra del Teatro del Giglio di Lucca con la quale ha collaborato anche come violino di spalla. Ha suonato con diverse orchestre tra cui quella del Maggio Musicale Fiorentino, della RAI di Torino, del Teatro Regio di Parma, l’ O.R.T, della Radio Svizzera di Lugano e l’Orchestra del Festival Pucciniano dove ha suonato anche come spalla dei secondi violini. E’ tra i fondatori dell’Associazione “Orchestra da camera L. Boccherini” di cui è anche presidente e primo violino.

Paolo Ognissanti si è perfezionato con i Maestri Amedeo Baldovino e Franco Maggio Ormezowsky e Andrea. Nannoni. Collabora con numerose Orchestre come l’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino l'Orchestra A. Toscanini di Parma e “I Filarmonici di Torino” e in qualità di primo violoncello come l'Orchestra "A. Scarlatti" della R.A.I. di Napoli, l' O.F.I. (Orchestra Filarmonica Italiana), l'Orchestra da camera "Gli "Archi Italiani", Orchestra Haydn di Bolzano. Dal 1997 è primo violoncello Città Lirica Orchestra (Orchestra del Secondo Polo Lirico Toscano) e dal 1996 è chiamato come Primo violoncello nell'orchestra del Festival Pucciniano. Svolge anche una intensa attività solistica con l’Orchestra da Camera Luigi Boccherini di Lucca dove ricopre il posto di Primo violoncello. Oltre all'impegno con varie orchestre la sua attività è rivolta alla Musica da Camera, in particolar modo al Quartetto d'archi e al Trio con pianoforte. Nel 2008 è stato invitato partecipando, in qualità di Primo violoncello con l’Orchestra dell’Opera di Shangai, alla Turandot sotto la bacchetta del Maestro Lu Jia al Gran Teatro Nazionale di Pechino. Attualmente è docente di ruolo della cattedra di violoncello presso al Conservatorio ‘N. Paganini’ di Genova.

Leonardo Bartelloni ha seguito la sua formazione musicale presso la Scuola di Alto Perfezionamento musicale di Saluzzo, dove dal 1989 al 1994 é stato maestro assistente di pianoforte principale e musica da camera.
Ha vinto numerosi concorsi pianistici nazionali ed Internazionali sia come solista sia in varie formazioni cameristiche, tra i quali: "Città di Stresa" sia nella sezione solisti che quattro mani, la Coppa Pianisti d'Italia di Osimo nel 1982 e nuovamente nel 1984, il concorso pianistico di Albenga, e nel 1985 il primo premio assoluto al concorso pianistico "Muzio Clementi" di Firenze. Ha inoltre ottenuto il primo premio al concorso "Ugo Conta" di Mantova per duo con violino, il premio speciale per duo abbinato alle rassegne di Vittorio Veneto e il secondo premio con menzione speciale al concorso Internazionale "Vittorio Gui" di Firenze nel quale ha ottenuto inoltre il premio del pubblico e della critica.
Svolge intensa attività concertistica sia come solista che in varie formazioni da camera collaborando spesso con musicisti di fama internazionale quali: Uto Ughi, Pierre Amoyal, Massimo Quarta, Mario Ancillotti, Cristiano Rossi, Andrea Griminelli ed altri. E' stato invitato presso importanti istituzioni concertistiche e festival (Società dei Concerti di Milano, Amici della Musica di Firenze, Musica Riva, Festival Pontino, Gstaad Festival) ed ha effettuato numerose tournée in Francia, Spagna, Austria, Danimarca, Svizzera, Turchia e Stati Uniti. Attualmente è assistente al pianoforte presso il Conservatorio della Svizzera Italiana di Lugano.

mappa