Tutti gli eventi


Lucca-Giglio il concerto benefico per i malati di Parkinson Dirige Beatrice Venezi 18-06-2022

Beatrice Venezi dirige al Giglio il concerto benefico per i malati di Parkinson
La serata è stata organizzata da Lions club Lucca Host e Rotary. Al concerto anche il baritono Massimo Cavalletti



Quando la musica scalda davvero il cuore. Si terrà sabato (18 giugno) al Teatro del Giglio il concerto lirico sinfonico organizzato dal Lions club Lucca Host e Rotary club che vedrà sul palco due grandi protagonisti della musica: a dirigere l’orchestra ci sarà infatti il celebre direttore Beatrice Venezi, mentre il baritono sarà Massimo Cavalletti.

Una serata – con inizio alle 21 – che non solo porterà sul palco le magnifiche note di Bizet, Giordano, Rossini e Verdi, ma che sarà anche a scopo benefico: il ricavato del concerto sarà infatti devoluto alla neo associazione Parkinson Lucca Ets.

L’evento è stato presentato questa mattina dal sindaco di Lucca Alessandro Tambellini, da Carlo Lazzarini del Rotary club e da Cesare Rocchi, presidente Lions club Lucca host. Presenti anche Sara Ceragioli e Vincenzo Gaddini dell’associazione che riceverà il ricavato della serata. Assenti giustificati i due grandi talenti che in questo momento sono impegnati in giro per il mondo per altri concerti.

“Due club storici della nostra città in questo momento difficile hanno deciso di unire le loro forze per dare un segnale di concretezza e di aiuto a chi ha bisogno – ha commentato Lazzarini – Un segnale da tenere in considerazione perché fare squadra ed essere uniti significa dare al territorio un supporto davvero notevole”.

“Sono grato sia al Rotary che ai Lions per avere organizzato questa iniziativa – ha detto il sindaco Tambellini – Quando si è colpiti dalla malattia la presenza delle associazioni è veramente preziosa. Non trovarsi soli è un elemento essenziale, soprattutto quando la salute se ne va in modo improvviso. Le associazioni sono da sempre un punto di aggancio per le persone più bisognose, e vi ringrazio ancora”.

Un grazie speciale anche agli sponsor: “Questo concerto sarà possibile grazie agli sponsor e al Teatro del Giglio che ospiterà la serata – ha commentato Rocchi – Spero che la serata abbia un bel successo e che l’associazione possa ricevere un bel ricavato”.

Commovente anche l’intervento di Sara Ceragioli dell’associazione Parkinson: “Offriamo assistenza ai malati non solo dal punto di vista fisico e motorio ma anche da quello affettivo ed emotivo, soprattutto nel confronto dei familiari che sopportano il peso di avere in casa una persona che necessita di aiuto – ha detto – La nostra è un’associazione nata da poco ma non è nata dal nulla: abbiamo deciso di costituirci come gruppo autonomo e stiamo portando avanti un lavoro molto importante, abbiamo anche una psicologa che segue i malati e i familiari. Da noi si impara a non piangersi addosso ma a rimboccarsi le maniche, perché si può vivere anche con questa malattia. Quello che importa non è quello che non possiamo più fare, ma quello che possiamo ancora fare, godendo appieno delle cose belle che la vita ci può ancora riservare”.

I fondi, come ha spiegato Vincenzo Gaddini dell’associazione Parkinson Lucca, saranno destinati alla riabilitazione: “La tecnologia fa fare sempre salti in avanti e per la riabilitazione è importantissima. Ci attrezzeremo di alcune macchine che consentono la misurazione di ciò che facciamo. Fino ad oggi nulla era misurabile, finalmente sarà possibile fare riabilitazioni ‘ritagliate’ come un abito su misura per ogni malato”.

mappa