Vuoi rimanere aggiornato
con i nostri eventi?
Puoi farlo gratuitamente!
Basta inserire la tua mail:



Tutti gli eventi


Capannori - Sagra Paganiese del Tagliarino 22-06-2012 / 08-07-2012

Sagra Paganiese del Tagliarino a cura dei Donatori di Sangue Fratres di Paganico
Dove: loc. Acquedotto - Paganico Quando: Dal 22 giugno all'8 luglio 2012

A Paganico il taglierino è di casa già da moltissimi anni.
Oltre a tale piatto si potranno gustare anche altre prelibatezze tipiche toscane, capannoresi e lucchesi.
Una sagra da non perdere dove si mangia, si beve e si balla, con orchestre scelte tra le migliore che ilpanorama locale possa offrire.
Secondo la tradizione contadina, questo formato nasce dal recupero dei ritagli avanzati dalle paste ripiene. Che i Taglierini nascano nel contesto "povero" della cucina rurale, come piatto semplice, è testimoniato da uno stralcio tratto dal ricettario "
I Taglierini sono una pasta molto versatile e sono diverse le ricette e i condimenti che si prestano alla loro preparazione.

Un po di Storia
A Paganico, per secoli l’attività prevalente è stata l’agricoltura con i suoi tempi scanditi dalle operazioni legate ai cicli vegetativi.
Il duro lavoro del mezzadro non era certamente ben ripagato; dopo la battitura del grano si doveva rendere conto al padrone.
Ogni coltra  di terra aveva una resa in grano di 9-10 sacca  di cui 8 dovevano essere date al padrone, era questo il motivo che faceva esclamare:
 Mah! Chi sa se ci riman un po’ di farina per facci i tagliarini?
La nostra manifestazione che, si tiene dalla metà di giugno alla metà di luglio, proprio nel periodo in cui avviene la battitura del grano, ha voluto ricordare ai più giovani che i tempi non sono sempre stati di abbondanza e per questo è stata intitolata al TAGLIARINO, piatto povero, che ha nutrito molte generazioni.
Il tagliarino è una pasta fatta in casa, con acqua, farina di grano e un po’ di sale.  Si tira la pasta con il mattarello e dopo averla spianata vi si arrotola sopra, poi si sfila e si taglia con un coltello sopra un tagliere, in listarelle non troppo sottili, da qui il nome tagliarini.
Da noi poiché il rotolo di pasta che si forma sopra il matterello è piuttosto lungo si usava tagliarli sopra la parte mobile anteriore dell’arcile .
Vengono poi cotti in un brodo di fagioli scritti o bianchi.
L. Fanucchi

RICETTA
La ricetta della sagra di Paganico
(dosi per 4-6 persone)

Ammollare in acqua la sera precedente circa 400 grammi di fagioli scritti e bianchi, metterli a cuocere in una pentola con tre spicchi d’aglio, salvia, sedano, due patate e sale q. b.
Si prepari a parte del lardo a fettine, che si farà rosolare a fuoco lento con pochissimo olio di oliva; quando il lardo sarà rosolato si pesti bene con una forchetta, si avranno così i grassellori  che saranno tolti.
Si faccia rosolare un trito di cipolla, di sedano e prezzemolo a cui si può aggiungere a seconda dei gusti uno o due peperoncini interi (per poterli poi togliere), si aggiungano 300 grammi di pomodori pelati che si lasceranno cuocere per una decina di minuti. Nel frattempo avremo passato i fagioli con il loro brodo a cui aggiungeremo il soffritto; una volta portato il tutto ad ebollizione si tirano giù i taglierini (500 grammi circa). Rumare  spesso per impedire che la pasta attacchi al fondo della pentola di cottura.

Contatti per l'evento:
Comune Capannori - 0583 4281 - 800 434983
E-mail: info@capannori.it

mappa