Vuoi rimanere aggiornato
con i nostri eventi?
Puoi farlo gratuitamente!
Basta inserire la tua mail:



Tutti gli eventi


Lucca - Mostra a Palazzo Ducale “Band musicali a Lucca, storie degli anni ’60 e ‘70” 13-05-2013 / 19-05-2013



E’ un omaggio alla musica degli anni ’60 e ’70, e al tempo stesso alla città di Lucca in particolare, la mostra fotografica inaugurata martedì scorso, a Palazzo Ducale, alla presenza dell’assessore provinciale Federica Manieri e degli organizzatori. L’iniziativa – corredata anche dalla presentazione del libro curato da Paolo Lucchesi e da una serie di proiezioni cinematografiche in programma in S. Micheletto – è promossa dall’Associazione Nuovo Latino col patrocinio di Provincia e Comune di Lucca in collaborazione con il Circolo del Cinema di Lucca. Tra gli obiettivi dell’associazione Nuovo Latino, presieduta da Alessandro Orsi, c’è proprio quello di sviluppare un movimento artistico-culturale dando risalto a iniziative legate al territorio locale e ai personaggi lucchesi.

La rassegna fotografica “Band musicali a Lucca, storie degli anni ’60 e ‘70” – che rimarrà visitabile ad ingresso libero fino a domenica 19 maggio - è una ricca carrellata di immagini che ripercorre uno spaccato dell’attività dei gruppi musicali a Lucca negli anni ’60 e ’70 e di alcuni musicisti noti che si sono esibiti nei locali di Lucca e della Versilia, con alcuni scatti che faranno felici i cultori di quest’epoca storica: Mina che si esibisce allo “Chalet dei Tigli”, locale cult sulle rive del Serchio in via della Scogliera, il famoso trombettista americano Chet Baker davanti a un negozio del centro storico, un momento di un concerto del “Quartetto di Lucca”, un’immagine del direttore d’orchestra Renato Serio all’epoca componente del complesso “I Valiant”, e altre foto che ritraggono gruppi quali i “Gian Rama”, “I Nomadi di Lucca”, “I Milionari”, “Gli Eremiti”, “I Mings”. Tutte immagini che Paolo Lucchesi ha recuperato i due anni di ricerche tra studi fotografici, appassionati di musica e del periodo storico, associazioni, musicisti e componenti delle band dell’epoca. Non mancano, nella rassegna, le copertine di alcuni 45 giri incisi dai gruppi lucchesi in quegli anni e alcuni manifesti ufficiali delle prime edizioni dei “Comics”.

Parallelamente alla mostra fotografica è stata organizzata anche una serie di proiezioni di film, nel complesso di S. Micheletto, promossa dal Circolo del Cinema di Lucca e dall’Associazione Nuovo Latino intitolata “Sull’onda degli anni ’60 – cinema e rock”. Dopo la proiezione di “Stop making sense“ tenutasi lunedì scorso, i prossimi appuntamenti sono: il 16 maggio con il film “Cinque pezzi facili” di Bob Rafelson (pellicola americana del 1970), il 20 maggio con “Pink Floyd a Pompei” di Adrian Maben (Francia – 1972) e il 27 maggiocon “Sympathy for the devil” di Jan Luc Godard (film inglese del 1968).

La mostra fotografia – ad ingresso libero – sarà aperta dal lunedì al venerdì con orario 9.00 – 19.00, mentre il sabato e i giorni festivi dalle 16.00 alle 19.00.

mappa