Vuoi rimanere aggiornato
con i nostri eventi?
Puoi farlo gratuitamente!
Basta inserire la tua mail:



Tutti gli eventi


Pietrasanta - Anteprime 2013 Sarà l'autore de "Il Codice Da Vinci" Dan Brown ad aprire "Anteprime 2013" a Pietrasanta 07-06-2013 / 09-06-2013



Sarà l'autore de "Il Codice Da Vinci" Dan Brown ad aprire "Anteprime 2013" a Pietrasanta
Scriveva Hermann Hesse: “Non dobbiamo leggere per dimenticare noi stessi e la nostra vita quotidiana, ma al contrario, per impossessarci nuovamente, con mano ferma, con maggiore consapevolezza e maturità, della nostra vita”. Probabilmente è questo lo spirito che ha mosso gli organizzatori della quarta edizione di “ANTEPRIME – Ti racconto il mio prossimo libro”, un’iniziativa in scena a Pietrasanta - dal 7 al 9 giugno - e nata dalla collaborazione tra il Comune e le case editrici Einaudi, Electa, Frassinelli, Mondadori, Netwon Compton, Piemme e Sperling & Kupfer.

Lungo le strade del centro storico, dal pomeriggio alla tarda sera, sarà possibile incontrare grandi firme del panorama letterario internazionale e autori emergenti – italiani e non – che, insieme ai propri editor, andranno incontro all’esigenze del pubblico legate alla scoperta di cosa si cela dietro l’ideazione e la scrittura di un libro e di tutte le novità letterarie in cantiere.

Leggendo stralci di romanzi in uscita o raccontando la costruzione del prossimo lavoro, gli scrittori alimenteranno la curiosità e lo scambio con il lettore – solitamente passivo fruitore di un testo – permettendo una partecipazione diretta e stimolante.

Ad aprire il festival, venerdì 7 giugno, sarà l’acclamato autore de "Il Codice Da Vinci" Dan Brown, ma di non minor rilevanza saranno gli altri nomi che sfileranno in questa tre giorni: Diego Abatantuono, Niccolò Ammaniti, Sveva Casati Modignani, Vittorio Feltri, Giovanni Lindo Ferretti, Francesco Guccini, Valerio Massimo Manfredi, Wu Ming, Antonio Pascale, Vauro Senesi e molti altri.

Attraverso l’opportunità di un contatto personale e visivo con il proprio scrittore preferito, il pubblico potrà non solo comprendere quali siano le dinamiche che muovono la creatività dello stesso ma trovare una motivazione in più per l’acquisto di un’opera.

È noto, infatti, che ormai da anni gli italiani leggono sempre meno – soprattutto il cartaceo - anche in relazione al cambiamento degli strumenti e delle forme di comunicazione; la ricerca di informazioni avviene in modo sempre più immediato e meno tradizionale. I libri, invece, sono legati ad un passato in cui l’acquisizione delle nozioni avveniva in modo graduale e matericamente cartaceo a cui i fruitori non sono più abituati.

Questa prassi non appartiene alla quotidianità degli italiani di oggi seppur si stia verificando, lentamente, un recupero di tutto ciò che di genuino e positivo appartiene alla tradizione del Bel Paese tra cui anche la lettura di un buon libro.

In tal senso un festival come quello di Pietrasanta è indice di questa nuova tendenza e di quanto si stia cercando di far rientrare nella vita di una società sempre più liquida, questa “buona pratica” soprattutto partendo dai giovani. Si è scelto, infatti, di dare maggiore spazio ai bambini e ai ragazzi mediante l’angolo delle storie per bambini dove diversi autori – tra cui la superstar Geronimo Stilton – proporranno le loro anteprime. Al tempo stesso è stato riconfermato il consueto appuntamento con la poesia grazie ad un omaggio a Vittorio Sereni nel centenario della nascita.

Non resta quindi che attendere questo fine settimana per immergersi in un’atmosfera – intrisa di parole e versi – apparentemente fuori dal tempo dove il lettore potrà finalmente porre appassionate domande allo scrittore e - perché no? – twittare in diretta le sue risposte.

Giorgia Turco da Lo Schermo.it

mappa