Vuoi rimanere aggiornato
con i nostri eventi?
Puoi farlo gratuitamente!
Basta inserire la tua mail:



Tutti gli eventi


Barga il Ciocco - 24° RALLY Il CIOCCHETTO 2015 19-12-2015 / 20-12-2015

Conto alla rovescia per l’ultima gara dell’anno. Ecco i nomi
Castelvecchio Pascoli - Superano il numero di 60 gli equipaggi iscritti al 24°Rally Il Ciocchetto, la gara in programma sabato 19 e domenica 20 dicembre che si svolgerà da tradizione tutta all’interno della tenuta del Ciocco (provincia di Lucca).



Soddisfazione dello staff di Organization Sport Events per le adesioni raccolte, che confermano la risposta positiva da parte degli addetti ai lavori per un rally unico nel suo genere, con prove speciali brevi e concentrate ed un meteo sempre imprevedibile.

Gli iscritti

Nell’elenco degli iscritti spiccano nomi di richiamo e presenze storiche.

Attese le performance del funambolico Gabriele “Ciava” Ciavarella, stavolta alla guida di una Ford Fiesta WRC e del pluripremiato Rudy Michelini (neo campione del Trofeo Rally Nazionale IV Zona, primo assoluto nell’Open Rally e terzo classificato all’International Rally Cup 2015), al suo debutto con una Ford Fiesta R5 alle note di Michele Perna.

Nello stesso equipaggio al Monza Rally Show di novembre, Michelini e Ciava si ritroveranno avversari nella gara spettacolo della tenuta.

Da tenere d’occhio Paolo Ciuffi, detentore con il grande assente Nicola Caldani del record di vittorie al Rally del Ciocchetto, a bordo di una Mitsubishi Lancer Evo IX, Alessandro Federighi, navigato dalla figlia, la neo campionessa italiana femminile Corinne Federighi, su Renault Clio Williams e Luca Panzani, ritornato alla Renault Twingo. Agguerriti pure Fabio Pinelli con la Renault Clio R3, fresco vincitore di categoria sia nel Trofeo Rally Nazionale che nell’Open, e Stefano Martinelli, protagonista del Trofeo Suzuki nell’italiano, che si presenterà proprio con una Suzuki Swift R1.

Non abbandona la sua Peugeot 207 Super 2000 il padrone di casa Andrea Marcucci, che, tra gli altri, dovrà vedersela con il figlio Luigi e la sua Renault Twingo R2.

A dare spettacolo con una Citroen DS3 anche l’immancabile Paolo Semeraro e Gabriele Tognozzi, che in pista si è guadagnato la fama di pilota veloce e vincente. Il viareggino Emanuele Dati invece al via con una Mitsubishi Lancer Evo X.

A giocarsi la vittoria del Trofeo Rally ACI Lucca, distaccati da un solo punto, Federico Santini su Renault Clio e Roberto Marchetti con una Subaru Impreza.

La gara e i premi

Delle 13 prove speciali in programma (articolate su un tracciato di 32,56 km e ciascuna intitolata al pilota che ha ottenuto il miglior tempo sui tre passaggi nell’edizione precedente), una menzione particolare va a quella del sabato sera, l’unica in notturna, dedicata, come l’intero Ciocchetto, al compianto Maurizio “Icio” Perissinot, navigatore di fama internazionale: 3,79 km che vedranno il passaggio di una sola vettura alla volta e con partenze ad ordine inverso rispetto alla pubblicazione dell’elenco iscritti.

Domenica 20 dicembre si riprende alle 7.30 per concludersi nello stesso punto di avvio, prevedibilmente intorno alle 19.00.

Eventi a corollario della gara, un comodo servizio navetta e l’indicazione di aree designate per gli spettatori consentiranno a tutti di godersi al massimo lo spettacolo. Per i biglietti dell’evento: vivaticket.it

Oltre al Trofeo Aci Lucca Cup, che incoronerà l'equipaggio che effettuerà il miglior tempo nella Prova Speciale 1, e il consolidato Open Rally Event, riservato agli iscritti dell’omonimo campionato, tra i riconoscimenti in palio ci sarà il premio speciale (l’iscrizione gratuita all’edizione 2016) all’auto con la livrea più natalizia, decretata dal numero maggiore di foto ottenuto sulla pagina facebook di Cioccorally (che andrà a sommarsi alle votazioni degli accreditati presenti).

Per la logistica della gara e tutte le informazioni: cioccorally.it

Il ricordo di Guelfo Marcucci
"Rally e Ciocco sono due parole per me legate in modo indissolubile”. A dirlo Guelfo Marcucci, patron e inventore del Rally Il Ciocco e Valle del Serchio, scomparso nella notte tra l’11 e il 12 dicembre all’età di 87 anni.

Organization Sport Events vuole ricordare così Guelfo, la sua passione, le sue intuizioni: fu proprio nel “suo” Rally Il Ciocco che il futuro 9 volte campione italiano Paolo Andreucci scese in campo per la prima volta…

mappa